UDA Classi seconde “la scelta”

Scuola Secondaria di primo grado

L'UDA è ispirata all'opera di I. Calvino "Il Barone rampante"

Obiettivo

"Il Barone rampante" di Italo Calvino non è semplicemente una fiaba, ma un testo composito che si presta a varie interpretazioni e appare ricco di implicazioni di natura “formativa”. L’opera di Calvino infatti può essere d’ispirazione per trovare il coraggio di riscrivere un futuro che sia in grado di valorizzare l’individualità di ciascuno, con principi nuovi, mossi dalla prospettiva di godere delle possibilità che si possono trarre da un mondo più libero da soprusi e pregiudizi (obiettivo 5 Agenda 2030) . dopo la lettura del romanzo e con l’apporto di tutte le discipline gli alunni saranno impegnati nella realizzazione di un digital storytelling. Quando si parla di storytelling digitale si fa riferimento ad una tecnica di narrazione che si avvale dell’utilizzo di strumenti digitali. Questa tipologia comunicativa risulta essere di forte impatto vista la ricchezza e la varietà di stimoli e per questo adoperata in diversi ambiti: dal giornalismo alla politica, dal marketing alla didattica. il Digital Storytelling è una “metodologia didattica attiva” poiché promuove la conoscenza mediante la costruzione/invenzione di una storia. È una metodologia “attiva” in quanto richiede allo studente di “inventare”, a partire da dati e conoscenze, una storia da raccontare in forma multimediale. In questo modo la sua creatività è messa al centro del processo di apprendimento.

Tempo di apprendimento

Apprendimento in: 30 ore

L'argomento

Attività

L’alunno deve immaginare di compiere un viaggio in una terra sconosciuta, dovrà procurarsi viveri e costruire un rifugio per sopravvivere. Dovrà immaginare di trovarsi in uno dei Paesi europei che ha studiato. Sa però che dovrà fare di tutto per condurre una vita il più possibile normale: leggere i libri che aveva, interessarsi all’arte, cerare di conoscere la storia del luogo in cui è capitato, vivere in modo sostenibile rispettando le persone e l’ambiente.

Verifica apprendimento

La valutazione sarà sia di processo che di prodotto. Si utilizzerà una rubrica valutativa organizzata in modo tale da comprendere i seguenti ambiti specifici di competenze:
- Processo
- Prodotto
- Relazione e metacognizione
Valutazione del processo: mediante griglie di osservazione delle modalità di lavoro in gruppo (socializzazione, responsabilità, abilità nell’uso di strumenti informatici, capacità di problem solving) e delle fasi del processo.
Valutazione del prodotto: correttezza dei calcoli, chiarezza, completezza, coerenza, originalità grafica e delle idee proposte.

Risorse

Menu